Brand Name

Blog

La partitissima dell'Innovazione si gioca a Napoli - E-Press - Editoria in tempo reale
Scrivere e condividere. Contaminando gli antichi strumenti con le nuove consuetudini. Dritti, con l'obiettivo di comunicare
  • La partitissima dell'Innovazione si gioca a Napoli

    Per Napoli la notizia, paradossalmente, non è quella che ospiterà, il 30 novembre e l'1 dicembre, la finale della XVI edizione del Premio Nazionale dell'Innovazione. La parte più succosa è che la corsa all'innovazione è la nuova missione della città, ogni giorno più veloce e con un maggior numero di partecipanti. Un puzzle che si arricchisce di visione, progetti, competenze e qualità: "il mix giusto per portare ai risultati", per dirla con le parole del Rettore della Federico II Gaetano Manfredi, alla presentazione di questa mattina delle finali del Premio: l'Università è la vera capofila di quanto si sta muovendo, saltando gli steccati della burocrazia e della politica. Ogni giorno una nuova sigla prestigiosa si aggiunge al coro. La mela morsicata della Apple, con la iOS Academy ha stappato una magnum di potenzialità, che finalmente si stanno esprimendo in tutta la loro vitalità. Erano anni che non si vedevano riuniti allo stesso tavolo i vari attori dello sviluppo - sette università, la Regione Campania, il primo incubatore certificato del Sud, l'Unione industriali, gli investitori privati, il venture capital, il Governo centrale - quasi a gareggiare nelle iniziative da comunicare.
    Sullo sfondo c'è Napoli città dell'innovazione: qualche mese fa, parlando della iOS Academy su MF, credevo di essere eccessivo nel titolare "La Silicon Valley d'Europa è a Napoli" , oggi mi rendo conto che la strada intrapresa è effettivamente quella. Con il risvolto, straordinariamente positivo, di una formidabile concretezza che accompagna l'ondata innovatrice, coinvolge e fa comunicazione, contagia idee ed entusiasmo. Lo ha sottolineato Edoardo Cosenza, presidente di Campania New Steel, quando ha menzionato la saldatura fra l'acciaio di Bagnoli che evolve nell'incubatore a Città della Scienza, dove si rincorrono di giorno in giorno nuove partnership nazionali e internazionali di rilievo (una su tutte: Deloitte) e la tradizione della Cirio, a Napoli Est, trasformata nel Polo di Ingegneria della Federico II, che ospita la iOS Academy e che in ottobre taglierà il nastro della nuovissima sede per l'iniziativa in partnership con Apple, i cui lavori di realizzazione sono addirittura in anticipo (con buona pace della scaramanzia del direttore Giorgio Ventre).
    Le Università, lo startupping innovativo, le industrie: Ambrogio Prezioso, presidente di Confindustria Napoli, annuncia la nascita del Digital Innovation Hub (qui ne parla Vera Viola sul Sole24Ore) che accelera i ritmi dell'innovazione guardando a Industria 4.0 (che davvero si sta rivelando una rivoluzione anche sotto il profilo culturale per l'imprenditoria italiana). E la finanza, con il venture capitalist partenopeo, Amedeo Giurazza, il cui fondo Vertis II è il primo che riceve l'imprimatur per i nuovi sostegni europei destinati all'hi-tech.   
    Più che una conferenza stampa, quella di stamane nella Sala del Consiglio d'amministrazione dell'Università Federico II, è stata una cascata di buone notizie.
    La novità è che ad ospitare nuovamente, dopo 10 anni, questo Premio, è l'intero sistema della ricerca e delle Università della Campania. Cosa è cambiato? "Oggi il sistema universitario colloca il fare impresa e portare sul mercato le idee frutto della ricerca, fra le missioni più importanti, accanto alla ricerca e alla formazione", spiega Mario Raffa, (guarda intervista) referente nazionale PNI 2017. Il Premio, in cifre significa ogni anno circa 1.100 idee di impresa, 500 business plan, negli anni sono state generate oltre 700 sturtup attive, secondo quanto riferisce Giovanni Perrone, presidente di PNI Cube, organizzatore dell'evento (qui il servizio del mattino.it con l'intervista a Perrone) .
    La Regione Campania fa da collante e contribuisce col carburante dei finanziamenti a questo processo virtuoso: è l'unica in Italia ad avere una delega specifica all'innovazione, per l'assessore Valeria Fascione: "E' fondamentale il lavoro in sinergia che si sta facendo, da settembre si potrà contare anche sulla piattaforma regionale di open innovation. Qui si fa innovazione nei luoghi fisici che evocano la saldatura fra territori, è il grande valore di avere un potenziale importante da raccontare".
    La finale nazionale sarà ospitata fra Città della Scienza ed il Polo della Federico II a San Giovanni a Teduccio: una sorta di fiera, in cui tutte le migliori imprese che nascono in Italia saranno mostrate per due giorni. Vi prenderanno parte i 65 vincitori delle 18 start-cup competition locali, che saranno alla finale per presentarsi a tutti gli investitori.
    Insomma: è ora, per un partenopeo, di lasciare in bacheca il bidet come ormai desueto e abusato simbolo d'innovazione, ed avere il collo libero per accogliere le medaglie di creatività e di imprenditorialità che presiedono al nuovo mondo interconnesso, dove non c'è confine fra Napoli e il panorama internazionale e nel quale le app e le interazioni in rete sono destinate a rivoluzionare ancor più profondamente, migliorandola, la vita quotidiana.


    Lascia un commento

    La tua opinione è importante!
    I dati personali trasmessi saranno trattati direttamente da E.Press-Editoriale Press srl quale titolare del trattamento ed esclusivamente per lo scopo richiesto garantendo la riservatezza e la sicurezza dei dati. I dati personali saranno conservati solo il tempo esclusivamente necessario. Ogni interessato può esercitare il diritto di avere informazioni sui propri dati ai sensi dell'art. 7 dlgs 196/2003.

    La preghiamo quindi di fornire il suo consenso al trattamento dei dati cliccando sull'apposito riquadro.
    Attendere prego...
    Grazie della collaborazione!
    Il tuo commento è stato registrato in archivio
    e sarà visibile nel sito dopo l'approvazione amministrativa.
  • Ripartire dalle persone, dall'Internet delle Cose all'IoP-Intranet of People
    Ripartire dalle persone, dall'Internet delle Cose all'IoP-Intranet of People
    Per ripartire ai tempi del coronavirus occorre mettere al ...
    Italia settima industria mondiale. Intanto si prevede segno meno per il prossimo trimestre
    Italia settima industria mondiale. Intanto si prevede segno meno per il prossimo trimestre
    Nel secondo trimestre di quest'anno la ...
    StartCup Campania 2019: i fondi ci sono, spazio a progetti di qualità
    StartCup Campania 2019: i fondi ci sono, spazio a progetti di qualità
    Nella scia del rosso Ducati, che ha vinto ieri la gara ...
    Ingegneri e  startup, l'innovazione che fa sviluppo del territorio
    Ingegneri e startup, l'innovazione che fa sviluppo del territorio
    C’è il collirio hi-tech realizzato con ...
    La Marca del Distributore è la locomotiva dei consumi in Italia
    La Marca del Distributore è la locomotiva dei consumi in Italia
    Un acquisto su 5 nei supermercati è a Marca del ...
    Togliamo le accise? Macché, aggiungiamo tasse sulle auto
    Togliamo le accise? Macché, aggiungiamo tasse sulle auto
    Esistono provvedimenti controproducenti: sono quelli che ...
    Papà Di Maio, il video che vince con un fax
    Papà Di Maio, il video che vince con un fax
    La scrivania con le calcolatrici, il lume, le ...
    L'Italia sul ciglio del viadotto
    L'Italia sul ciglio del viadotto
    di Enrico Sbandi L’Italia ha addirittura processato ...
    Partenza lanciata per Print4All e The Innovation Alliance in Fiera Milano
    Partenza lanciata per Print4All e The Innovation Alliance in Fiera Milano
    Un grande evento di sistema si è aperto oggi in ...
    Samsung ha copiato iPhone da Apple. Condannata, dovrà pagare mezzo miliardo di dollari
    Samsung ha copiato iPhone da Apple. Condannata, dovrà pagare mezzo miliardo di dollari
    553 milioni di dollari di multa per aver copiato il primo ...
    Siete osservati da Cambridge Analytica? Controllate a questo link
    Siete osservati da Cambridge Analytica? Controllate a questo link
    È stato reso noto il link che consente a ciascuno ...
    Nel fragore dello scandalo Facebook, Amazon Prime aumenta il prezzo dell'80%
    Nel fragore dello scandalo Facebook, Amazon Prime aumenta il prezzo dell'80%
    Da 19,90 a 36 euro. In un colpo solo. ...
    Ghana, disegna il Word sulla lavagna per spiegare il computer ai bambini
    Ghana, disegna il Word sulla lavagna per spiegare il computer ai bambini
    È già tanto avere un tetto e una lavagna, ...
    Braccialetto Amazon: finalmente una voce lucida
    Braccialetto Amazon: finalmente una voce lucida
    Ci voleva una penna chiara e lucida come quella di ...
    Ebbene sì, il robot che
    Ebbene sì, il robot che "inventa la lingua incomprensibile agli umani" è un cretino. Ma di talento
    Un consiglio: fate un giro in rete e confrontate i titoli, ...
    Cresce la meccanica strumentale italiana (+3,25%): è ripresa anche sul mercato interno
    Cresce la meccanica strumentale italiana (+3,25%): è ripresa anche sul mercato interno
    Nel 2016, il fatturato dell'industria italiana ...
    Con una app e una Mela la Federico II sta cambiando Napoli
    Con una app e una Mela la Federico II sta cambiando Napoli
      La foto di apertura non è della Academy ...
    #tuttappost: Napoli e Apple insieme per i primi 100 diplomati della iOS Academy
    #tuttappost: Napoli e Apple insieme per i primi 100 diplomati della iOS Academy
    "Voglio di più" di Pino Daniele in ...
    Dall'intermediazione alla validazione della notizia: «carta canta», anzi «carta vale»
    Dall'intermediazione alla validazione della notizia: «carta canta», anzi «carta vale»
    «Credo che la carta non scomparirà, ma ...
    Enjoy ripone lo scooter: e lo comunica bene
    Enjoy ripone lo scooter: e lo comunica bene
    Alla vigilia dell'estate, Enjoy mette il bloccasterzo ...
    4.0: un numero, una sfida, un'opportunità
    4.0: un numero, una sfida, un'opportunità
    Metti gli industriali non di un singolo settore, ma di una ...
    Mordi la mela, la sfida iOS ad Est di Napoli
    Mordi la mela, la sfida iOS ad Est di Napoli
    Si chiama iOS Academy, porta la firma della ...